PASTA FRESCA VEGAN

Ho sempre creduto che realizzare la pasta fresca vegan richiedesse molto tempo e che il risultato finale non fosse dei migliori ma mi sbagliavo di grosso! La pasta mi è riuscita al primo colpo: era bella da vedere, colorata, e facile da stendere. Una volta assaggiati i ravioli ho potuto constatare che era anche buona, anzi, più buona e leggera della sua originale versione vegetariana…

DI COSA HO BISOGNO:

-200 gr farina
-80 ml acqua tiepida
-1 bustina di zafferano
-1 cucchiaio di sale fino

ALL’OPERA:

Prepariamo la pasta fresca vegan: innanzitutto munitevi di una ciotola ampia all’interno della quale metterete 200 gr di farina, fate la fonte al centro e versate gli 80 ml d’acqua tiepida all’interno della quale avrete precedentemente sciolto lo zafferano e un cucchiaino scarso di sale fino.
Impastate vigorosamente per una decina di minuti, fate un panetto della pasta e lasciatelo riposare per circa un quarto d’ora dentro la ciotola chiusa con della pellicola. Dividete il panetto in più parti e stendete la pasta fresca vegan con un’apposita macchina per la pasta.

Con questa pasta fresca ho preparato dei ravioli con radicchio e patate.

Lascia un commento

8 + 15 =