Come fare lo yogurt di soia in casa senza yogurtiera? Ho filmato la preparazione

yogurt di soia fatto in casa senza yogurtiera

Come si prepara lo yogurt di soia fatto in casa senza la yogurtiera, e per giunta denso e buono? La buona notizia è che si può fare con estrema facilità, rapidamente e senza attrezzature particolari. Da quando ho scoperto come si prepara lo yogurt di soia fatto in casa ho smesso di comprarlo al supermercato, risparmiando molto e ottenendo un prodotto fatto da me, senza conservanti, aromi e zuccheri in eccesso. Lo yogurt di soia vegan fatto in casa piace anche alla mia micia più paffuta e bisogna lasciarle leccare la ciotola a fine colazione, ma questa è un’altra storia (lei mangia anche il melone)…

Cosa serve per preparare lo yogurt di soia senza yogurtiera

125 gr di yogurt di soia bianco
800 ml di latte di soia
2 cucchiaini di sciroppo d’agave
1 pentolino
1 termometro per alimenti
1 barattolo in vetro grande con tappo
1 coperta
il forno di casa

Dovrai acquistare lo yogurt di soia solo la prima volta, per le successive potrai usare parte dello yogurt fatto in casa. Io solitamente uso lo sciroppo d’agave o di cocco per dolcificare il mio latte di soia casalingo ma puoi sostituirlo con lo zucchero di canna o con il tuo dolcificante prefertito. La quantità di zucchero varia in base ai gusti personali ma anche al latte e allo yogurt utilizzati: se sono al naturale potreste voler aggiungere più zucchero, se sono già dolci, invece, ne basterà davvero poco per ottenere uno yogurt di soia fatto in casa dolce ma non stucchevole.

Come si prepara lo yogurt di soia fatto in casa

Per prima cosa riempi il barattolo in vetro di acqua molto calda e tienilo da parte chiuso con il coperchio. Accendi anche la luce all’interno del forno.

Nel frattempo metti un pentolino sul fuoco con all’interno 800 ml di latte di soia. Quando il latte raggiungerà la temperatura di 40° (una temperatura più alta ucciderebbe i fermenti) spegni la fiamma e aggiungi lo yogurt e il dolcificante. Mescola e riaccendi brevemente la fiamma per ritornare ai 40°.

Svuota il barattolo e riempilo con il contenuto del pentolino. Chiudilo bene, avvolgilo in una calda coperta e mettilo nel forno spento, spegnendo la luce. Lascia lo yogurt di soia autoprodotto nel forno per circa 8-10 ore e il mattino successivo otterrai uno yogurt di soia fatto in casa senza yogurtiera denso e buonissimo.

Altri video tutorial come questo sul mio nuovo canale youtube, iscriviti!
E se vuoi ricevere i contenuti del mio blog in anteprima, c’è la newsletter gratuita!

Lascia un commento

venti − 11 =