Cuocio i broccoli al vapore in microonde. Faccio bene?

cuocere al vapore in microonde

Tutte le scoperte (migliori?) avvengono per caso. Io, ad esempio, ho superato lo scoglio della cottura al vapore in microonde. Vorrei tornare indietro? Forse. Ma sospendo il guidizio. Ecco com’è iniziata la mia love story con la cottura al vapore in microonde.

Cambio casa e, a una settimana dal trasloco sono eroicamente pronta a cucinare. Smisto le pentole negli stipetti e avvisto un disco volante di plastica arancione.
Sarà l’ennesima scomoda tupperware che mi sono scordata di buttare? No. E il contenitore per la cottura al vapore in microonde che il mio nuovo forno Ikea ha in dotazione. Apro il frigo, c’è un broccolo: che faccio, ci provo?
Sfoglio il libretto di istruzioni e mi sento coraggiosa. Via con l’esperimento.

Un’anticipazione del risultato. Così, per invogliare alla lettura.

cuocere al vapore in microonde

Cosa serve per cuocere al vapore in microonde?

Non osare con la creatività, attieniti alle regole. Per cuocere al vapore in microonde c’è bisogno di un contenitore apposito. Di solito è in plastica e si compone di una base, dove versare l’acqua, un cestello dove mettere la verdura e un coperchio.

Sceglilo della misura giusta per il tuo microonde e studia le istruzioni. Sapere, ad esempio, quanta acqua versare sul fondo del contenitore è molto importante per la buona riuscita della cottura al vapore in microonde. Solitamente, circa 100 ml.

Come si imposta il microonde?

Il tuo forno a microonde dovrà avere tra le sue funzioni – io ne utilizzo meno della metà – anche quella per la cottura al vapore. Di solito, prima si seleziona la categoria di alimento da cuocere – in questo caso: verdure – e poi il peso dell’alimento. Ora, è il microonde a importare il tempo di cottura.7 minuti e mezzo per 350 g di broccoli.

E il risultato?

Forse potete immaginare la mia espressione incredula al primo assaggio: broccoli verde brillante, compatti, sodi e croccanti. In soli 7 minuti senza bisogno di aggiungere olio e di insozzare pentole.

Sì, ma il microonde fa male?

Come sempre, caro amico, non voglio convercerti di un bel niente. Per capire se una cosa è giusta o sbagliata, scava in fondo al tuo cuore, oppure nelle pagine più remote delle riviste scientifiche. L’importante è che tu colga l’occasione per informarti, senza parlare per frasi fatte.

Ti lascio due articoli che ho trovato molto interessanti e che, ovviamente, sono discordanti.

Microonde sì

Microonde no

Ma, siccome sono Vegan cucina felice di nome e di fatto, ecco anche una ricettina facile facile, con i miei broccoli cotti al vapore.

Cosa ti serve:

-cimette di broccolo cotte al vapore
-sugo di pomodoro con aglio, concentrato di pomodoro, olive e capperi
-ceci e piselli ripassati in padella con cipolla soffritta, curry e rosmarino
-pane di segale

Come fare:

Tosta il pane sulla griglia e spalmaci sopra il sugo ben raappreso in padella.

Adagia sul sugo saporito le cimette di broccolo scondite e la padellata di ceci e piselli.

Se ti senti particolarmente goloso, aggiungi un filo d’olio extravergine di oliva, sale e pepe a piacere.

Carine le bruschette, no?

cuocere al vapore in microonde

Vuoi restare aggiornato? Iscriviti alla mia newsletter gratuita! 

Lascia un commento

sei + 18 =