Okonomi … che? Ti spiego cos’è l’okonomiyaki vegan e come si prepara

okonomiyaki vegano ricetta

Pizza di Osaka, pancake giapponese … cosa cavolo è l’okonomiyaki?

A cosa pensi se dico “pizza di Osaka”? Probabilmente a un bel niente. D’ora in poi, però, ti verrà in mente l’okonomiyaki, un pancake salato popolare in Giappone super saporito e perfetto per il brunch. Nella mia versione l’okonomiyaki è vegan e senza glutine, farcito con funghi, cipolla, cavolo cappuccio, bacon di cocco e affettato vegetale. On top? Una salsa a base di pomodoro e maionese vegetale.

Ormai mi conosci: quella dell’okonomiyaki è una ricetta che mi rappresenta. Si trarra di una cioccionata curiosa (alzi la mano chi lo ha mai assaggiato l’okonomiyaki vegan!) da preparare e mangiare a cuor leggero perché 100 % vegetale e, in questo caso, anche senza glutine (a patto di fare attenzione alle etichette di tutti i prodotti acquistati).

Banzai!

Gli ingredienti per 2 okonomiyaki vegan

  • 50 g di cavolo cappuccio affettato sottile
  • 1/2 cipolla tagliata a tocchetti
  • 150 g di funghi sottolio
  • 50 g di affettato vegetale a striscioline
  • 2 cucchiai di coconut bacon
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 lattina d’acquafaba montata a neve semi-ferma
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di paprika piccante
  • 100 g di fiocchi d’avena ridotti in farina
  • 50 g di farina di lenticchie rosse
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato ad uso alimentare
  • 1/2 cucchiaino di cremor tartaro o lievito istantaneo
  • 2 cucchiai di ketchup
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di maionese vegetale
  • erba cipollina fresca q.b
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole

La ricetta dell’okonomiyaki vegano

Inizia preparando l’impasto, ovvero mescolando in una grande ciotola gli ingredienti del terzo blocco (farine, lievito, bicarbonato).

Versa gli ingredienti del secondo blocco (liquidi e spezie) e mescola creando una pastella densa.

Aggiungi gli ingredienti del primo blocco (i vegetali, l’affettato e il bacon) e mescola nuovamente fino ad incorporarli.

L’aspetto dev’essere più o meno questo.

Olia una padella antiaderente, scaldala sul fuoco e versa un primo grande mestolo d’impasto cercando di dare una forma circolare e piatta alla frittella.

Girala quando i bordi si straccheranno con facilità dalla padella e cuoci dall’alto lato. Ripeti con il secondo okonomiyaki vegano.

Spennella la superficie dell’okonomiyaki con la salsa rossa (ketchup + salsa di soia) e decora con la maionese e l’erba cipollina a tocchettini.

Lascia un commento

tre − uno =