Ho fatto in casa una quiche vegana di cui vado molto fiera. Per una volta, crepi la modestia

quiche vegan ricetta

Reduce dal mio trentesimo compleanno (che ho ribattezzato come la mia nuova era da tren-teenager) e dal mio food tour a Lubiana ho deciso di fare in casa per la prima volta una quiche vegana, ispirandomi alla quiche che ho adorato da Barbarella, proprio a Lubiana.

Prima che lo chiediate, sì, ho fatto anche la pasta con le mie mani ma è talmente facile che può riuscirci chiunque, e in ogni caso non sono propriamente un’esperta di quiche vegane, dunque sentiti libero di pasticciare. Dal canto mio, per una volta, abbandonerò l’atavica modestia per dirti che questa quiche vegana è riuscita magnificamente. Dopo averla realizzata, fotografata e assaggiata ho privato lo stimolo di scampanellare ai vicini per offrirne una fetta. Poi però, mi sono detta che loro non se lo sarebbero meritato, e che la mia quiche vegana era troppo buona per essere spartita.

A te, però, posso dare la ricetta della mia quiche vegana (e forse te ne avrei elargita anche una fetta)!

quiche vegana ricetta

Ingredienti per la quiche vegana:

Dosi per una teglia da 16 cm e 4 muffin oppure per una teglia da 20-22 cm di diametro

Per la pasta:
200 gr di farina 1
50 gr di farina di grano saraceno
1 cucchiaino di curcuma
2 pizzichi di sale
origano secco q.b
2 cucchiai d’olio di semi di girasole
120 ml d’acqua

Per il ripieno:
300 gr di tofu sbollentato
240 gr di fagioli cannellini cotti
40 gr di anacardi
14 pezzi di carciofini sottolio
4 cm di porro
20 olive verdi denocciolate
20 olive taggiasche denocciolate
10 capperi sottosale
10 foglie di basilico
granella di mandorle q.b
2 cucchiai di lievito alimentare secco q.b
semi oleosi misti q.b
sale e pepe q.b

quiche vegana ricetta

quiche vegana ricetta

La ricetta della quiche vegana passo per passo:

Per prima cosa prepara la pasta per la quiche vegana riunendo tutti gli ingredienti secchi all’interno di un recipiente. Mescola con cura, aggiungi e acqua per poi impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

Avvolgi la palla d’impasto nella pellicola e lasciala riposare per circa 30 minuti in un luogo fresco e asciutto.

Nel frattempo prepara il ripieno della quiche riunendo all’interno di un mixer: tofu, cannellini, anacardi, 7 pezzi di carciofino sottolio, 10 olive nere, 10 olive verdi, i capperi, 1 cucchiaio di lievito alimentare e il basilico. Otterrai una crema consistente da salare e pepare a piacere.

Taglia il porro a fettine sottili e ripassalo in padella con poco olio evo. Tieni da parte qualche rondella e unisci il resto nella crema per la quiche, assieme ai rimanenti carciofini e olivi. Mescola.

Stendi la pasta con il mattarello sopra un piano infarinato e trasferiscila nello stampo rotondo a cerniera unto d’olio. Riempi con la farcia e completa con le fettine di porro, il lievito alimentare, la granella di mandrole e i semi misti.

Taglia la pasta in esubero in modo da avere dei bordi regolari e inforna la quiche vagana a 180° per circa 30 minuti.

quiche vegana ricetta

quiche vegana ricetta

quiche vegana ricetta

quiche vegana ricetta

Ti è piaciuta la ricetta di questa quiche vegana? Iscriviti alla mia newsletter mensile!

Una risposta a “Ho fatto in casa una quiche vegana di cui vado molto fiera. Per una volta, crepi la modestia”

  1. solo dalle foto si vede che è buonissima, quindi essere modesti perchè…anche se non se lo meritano una fetta offrigliela magari aprono gli orizzonti…per il resto se una prossima volta ne fai in quantità me ne spedisci una grazie?

Lascia un commento

2 + nove =