Spaghetti alle vongole vegan: li chiamiamo spaghetti alle svongole?

spaghetti alle vongole vegan

Perché ho sentito il bisogno di creare degli spaghetti alle vongole vegan? Il pesce non mi manca ormai da anni e forse non mi è nemmeno mai piaciuto. Ma il pensiero delle linguine condite con aglio, prezzemolo e quel sapore di mare mi ha trasportata verso questa ricetta inusuale. Per dare della sostanza, qualcosa da pungere con la forchetta oltre agli spaghetti, ho scelto i bocconcini di soia che, così conditi, mi hanno catapultata nelle tavolate domenicali capitanate dalla nonna con il pentolone di spaghetti alle vongole sottobraccio.

Puoi chiamarli spaghetti alle vongole vegan, spaghetti alle svongole o spaghetti al sapore di mare… ma provali: voglio la recensione!

spaghetti alle vongole vegan

spaghetti alle vongole vegan

Ingredienti per gli spaghetti alle vongole vegan

-200 gr di spaghetti o di linguine
-60 gr di bocconcini di soia
-1 spicchio d’aglio
-1 manciata di capperi
-scorza di mezzo limone non trattato
-1 bicchierino di vino bianco
-1 cucchiaio di lievito alimentare
-alga nori q.b
-succo di mezzo limone
-burro di soia q.b
-sale e pepe
-prezzemolo fresco q.b

La ricetta degli spaghetti alle vongole vegan

Cuoci 60 gr di bocconcini di soia in acqua bollente per secondo le istruzioni riportate sulla confezione.

Triata al coltello lo spicchio d’aglio, i capperi e la scorza di limone. Ripassa tutto in padella con dell’olio evo.

Metti a cuocere le linguine.

Dopo un paio di minuti aggiungi in padella i bocconcini di soia ben strizzati, l’alga nori spezzettata e sfuma con il vino bianco. Una volta evaporato, sala, pepa e aggiungi il lievito alimentare.

Scola le linguine al dente, tuffale in padella e condisci con poco burro di soia. Togliele dal fuoco e completa con il succo di limone.


spaghetti alle vongole vegan

Ti è piaciuta la mia ricetta degli spaghetti alle vongole vegan? Scrivimi nei commenti!

Lascia un commento

14 − tredici =