Frittata vegana estiva e agrodolce

Frittata vegana estiva

Forno spento, a luglio. Per questo la mia frittata vegana estiva è cotta in padella, senza bisogno di essere rovesciata a metà cottura. Una ricetta che non prevede disastri, ma tanti sapori inediti. La provi?

Di solito preparo la frittata vegana con farina di ceci e 1/4 del totale di farina di lupini che la rende più friabile e attenua il sapore di “legume crudo” per cui non impazzisco. Ma questa volta ho voluto esplorare una versione agrodolce ed estiva della frittata vegana usando anche la farina di castagne, le albicocche secche e un po’ di uva sultanina.

Forse è la frittata vegana in padella migliore che io abbia mai preparato.

Fritattata vegana estiva

Ingredienti per la fritatta estiva senza uova

  • 100 g di farina di ceci
  • 50 g di farina di castagne
  • 2 cucchiai di lievito alimentare in fiocchi
  • 1 cucchiaio di passata di pomodoro
  • succo di 1/2 limone
  • sale alle erbe
  • pepe nero macinato al momento
  • origano secco q.b
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 zucchina
  • 1 cipollotto
  • 1 cucchiaio di uva sultanina
  • 5 albicocche secche
  • mozzarella vegetale q.b
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’agave
  • 1 cucchiaio di frutta secca e salata
  • sale e pepe
Frittata vegana estiva

La ricetta della frittata vegana estiva

Mischia le due farine e il lievito all’interno di una ciotola.

Aggiungi pomodoro, succo di limone, sale, pepe, erbe aromatiche e tanta acqua quanto basta a creare una pastella simile a quella delle uova sbattute.

Monda le verdure, tagliale a tocchetti piccoli e soffriggile in padella con il cipollotto.

Finisci di cuocere con il coperchio aggiungendo uva passa e albicocche secche, tagliate a metà.

Una volta cotte le verdure, uniscile alla pastella e mescola.

Scalda sul fuoco una padella ben unta d’olio. Versa l’impasto della frittata senza uova e aggiungi frutta secca e mozzarella vegetale tagliata a piccoli pezzi.

Se lo desideri, anche qualche fogliolina di menta.

Cuoci la frittata vegana estiva a fuoco basso, con il coperchio, fino a quando i bordi non si staccheranno dalla padella e la superficie sarà asciutta.

Un trucco per rendere la frittata vegana più digeribile? Prepara l’impasto il giorno prima e lascialo riposare una notte intera.

2 risposte a “Frittata vegana estiva e agrodolce”

  1. La frittata vegan la faccio spesso, soprattutto in estate, e questo connubio di sapori che hai abbinato è proprio interessante… devo provarlo!

    1. Grazie. Fammi sapere come viene e se ti piace!

      Un abbraccio,
      Martina

Lascia un commento

diciotto − sei =