Pulled jackfruit. Come si cucina il jackfruit e le ricette

pulled jackfruit ricette

Cos’è il jackfruit? Ma soprattutto che sapore ha? Ecco come si cucina e qualche ricetta che gli renda giustizia.

Ho sentito spesso parlare di questo enorme e costoso frutto indiano (può pesare fino a 20kg) la cui polpa, se cotta, ha il sapore della carne. Ho finalmente avuto l’opportunità di assaggiare il jackfruit nella sua versione “pulled“, ovvero sfilacciata come il pulled pork, in un ristorante di Barcellona e me ne sono innamorata. La consistenza è fantastica e il sapore è esattamente quello che desideri dargli in cottura.

Dunque ho pensato di proporti delle ricette con il pulled jackfruit, iniziano da un semplicissimo – ma sorprendente – sandwich. Gli ingredienti sono pochi e se non hai voglia di fare la salsa in casa come me, puoi acquistare una buona salsa barbecue. In 40 minuti avrai il tuo pulled jackfruit e, ne sono certa, lo vorrai mangiare di nuovo!

P.s: la polpa, al naturale ha circa 95 kcal per 100 grammi.

Sì, ma dove si compra il jackfruit?

Io l’ho trovato in lattina “in brine” (cioè in salamoia) in un emporio etnico della mia città. Se non sei così fortunato, cercalo online: ci sono almeno un paio di siti che lo hanno in stock. Per le ricette salate come quella del pulled jackfruit, acquistalo “in water”, oppure “in brine” e non “in syrup”.

Ingredienti per il pulled jackfruit sandwich

Dosi per 4 persone

  • 2 lattine da 560 grammi (peso non sgocciolato) di jackfruit in salamoia
  • 250 ml d’acqua
  • 1/2 cipolla rossa
  • 2 cucchiai d’olio evo

  • 300 g di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di olio aromatico cinese (peperoncino, aglio e chiodi di garofano) . Oppure un po’ di salsa sriracha
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1 cucchiaino di mix di spezie per kebab
  • 8 fette di pane integrale
  • 2 cucchiai di senape dolce
  • 4 fette di cheddar vegetale
  • 4 foglie di insalata

La ricetta del pulled jackfruit sandwich. Ovvero: come cucinare il jackfruit in scatola?

Per prima cosa prepara la salsa: metti in padella la passata di pomodoro e aggiungi la salsa di soia, l’olio aromatizzato, la paprika e il mix di spezie. Se necessario, completa con un po’ di sale fino.

In una seconda padella, molto ampia, scalda due cucchiai d’olio e soffriggi la cipolla tagliata sottilmente.

Mentre la cipolla si dora, apri il jackfruit in lattina, sciacqua il frutto a spicchi e tamponalo con un panno asciutto. Dopodiché, aggiungilo alla cipolla.

Versa in padella anche l’acqua e la salsa. Mescola per amalgamare il tutto e cuoci il jackfruit a fuoco medio per 30 minuti, con il coperchio, mescolando di tanto in tanto.

Preleva il jackfruit dalla padella, trasferiscilo in una ciotola e sfilaccialo aiutandoti con due forchette.

Completa la cottura al forno (su leccarda ricoperta di carta forno) a 200° per circa 10 minuti.

Ora componi il pulled jackfruit sandwich con senape spalmata sul pane appena tostato, insalata, cheddar e jackfruit.

Hai avanzato della salsa in padella, dopo aver tolto il jackfruit per metterlo in forno? Usala per rendere il panino ancora più ricco!

Lascia un commento

diciotto − 11 =