TORTA SACHER VEGANA

TORTA SACHER VEGAN

Ecco a voi la mia ricetta della torta sacher vegana, provatela: soddisfatti o rimborsati! 😉

DI COSA HO  BISOGNO:

-180 gr di margarina
-220 gr di zucchero grezzo di canna
-400 gr di farina
-1 bustina di lievito vegan
-6 cucchiai di cacao amaro
-50 ml di olio di mais
-250 ml di latte di soia
-250 gr di cioccolato fondente
-200 gr di marmellata di albicocche

ALL’OPERA:

Monta con le fruste 120 gr di zucchero con 100 gr di margarina ammorbidita fino ad ottenere una crema. In una ciotola ampia mescola la farina, il lievito, sei cucchiai di cacao amaro e 100 gr di zucchero, dopodichè aggiungi l’olio e il latte continuando a mescolare fino a quando non ci saranno grumi. Ungi bene uno stampo da forno rotondo, versaci il composto e inforna a 180° per 40-50 min. Una volta che la torta si è raffreddata tagliala in due delicatamente in modo da avere due dischi, spalma la marmellata sulla base e richiudi la torta con il secondo disco.
Sciolgi a bagnomaria 250 gr di cioccolato fondente con 80 gr di margarina e ricopri la torta versando la copertura dall’alto sul centro della torta e distribuendola aiutandoti con una apposita spatola in silicone. Lasciate  riposare la vostra torta sacher vegana in frigorifero per almeno un’ora.

ET VOILÀ:

TORTA SACHER VEGAN

 

 

4 risposte a “TORTA SACHER VEGANA”

  1. Ho appena iniziato la vegan life, ma seguo spesso il tuo sito con fb. Dubbio sulla margarina: ne sento parlar male ovunque. L’altro giorno, nonostante questi avvertimenti, ne ho comprata una… aveva un retrogusto di petrolio. giuro. non ci sono alternative vegetali più sane?

    1. Cara Serena, ovviamente la margarina non è il massimo della naturalità e so che in molti la criticano aspramente nonstante studi recenti ne indichino delle proprietà positive rispetto al controllo del colesterolo nel sangue (bah, chissà). Personalmente non sono una vegana-salutista pur prestando molta attenzione alla mia dieta e alla qualità dei cibi che mangio, ovvero: evito la margarina ma non ci trovo nulla di male nell’utilizzarla, ogni tanto, nei dolci…sono scettica di fronte al allarmismi del tipo “la margarina è il male assoluto”! Detto questo la quasi totalità dei miei dolci è priva di margarina, in sostituzione quindi puoi usare l’olio nell’impasto oppure esiste il burro di soia! 🙂 Felice che tu mi segua, un abbraccio

  2. ciao Serena, Martina, io come alternativa uso il burroli’, è burro fatto con burro di cacao e olio di oliva, per i dolci è perfetto.
    lo trovo da Eataly…non so se si trova anche da altre parti?
    in ogni caso è deliziono io lo spalmo pure sul pane.

    1. Ciao carLotta! Ti ringrazio per aver condiviso con noi le magie del burrolì! 🙂 Io non ne ero a conoscenza ma la prossima volta che vado al minimarket biologico provo a cercarlo…davvero non ci ho mai fatto caso perchè faccio un uso davvero davvero sporadico dei sostituti del burro (che pure, ai tempi, non usavo mai). A presto!

Lascia un commento

4 × 5 =