Yogurt di soia: quale scegliere? Test d’assaggio

Yogurt di soia: quale scegliere?

Lo yogurt è sopravvissuto alla dieta vegana trasformandosi in yogurt di soia. Sì, ma quale scegliere? Se sei anche tu un fan del vasetto in plastica con i fermenti, avrai sicuramente uno yogurt di soia prediletto. Non è detto però che sia il migliore, almeno dal punto di vista degli ingredienti e dell’apporto calorico.

Io ne ho provati 5, li ho esaminati, assaggiati e riassaggiati per decretare il migliore, cosa non facile per un’ ex patita dello yogurt Yomo, specie se al malto e al mirtillo

 

Yogurt di soia: quale scegliere?

 

Yogurt di soia: quale scegliere? La preparazione del test d’assaggio

La mia prova d’assaggio si basa su 5 yogurt bianchi, precisamente:

Provamel Naturale
Soyasun Naturale
Valsoia Yosoi bianco cremoso
Garanarolo Bianco Dolce
Novandie Soja Natural (In’s)

Aggiornamento aprile 2018*: ho provato anche il Soyo My Best Veggie di Lidl

Per la valutazione mi sono avvalsa dell’aiuto del mio compagno – che per inciso è un criticone- con cui ho testato gli yogurt al mattino. Entrambi abbiamo analizzato gli yogurt secondo quattro parametri, confrontando le valutazioni solamente alla fine. Quelle che troverete in questo articolo sono una buon compromesso tra le nostre impressioni, peraltro spesso coincidenti.

I criteri di valutazione:

Aspetto visivo
Odore
Consistenza
Gusto
Packaging

Fermo restando che gli ingredienti, specialmente per quanto riguarda l’apporto di zuccheri e l’eventuale aggiunta di fermenti o vitamine giocano un ruolo molto importante per il test d’assaggio.

Yogurt di soia: quale scegliere? Le impressioni, vasetto per vasetto

yogurt di soia: quale scegliere?

Soyo My Best Veggie

yogurt di soia quale scegliere

Prezzo: 0,85 Euro per due vasetti da 125 gr
Ingredienti: acqua, 7% semi di soia, 6,4% zucchero, sciroppo di glucosio fruttosio, amido modificato di mais, fosfato di calcio, aromi, sale, estratto di vaniglia in bacche, vitamine B2, B12, D, fermenti lattici vivi.
Energia: 76 kcal per 100 gr (96 kcal a vasetto)
Recensione: lo yogurt è di un bianco sporco, abbastanza polveroso al palato e dal gusto molto dolce e vanigliato. Manca completamente la parte acida ma la consistenza è buona e cremosa.
Voto: 5,5
Posizione in classifica:… si piazza prima dello yogurt Valsoia per un semplice motivo: costa molto meno!

Valsoia

Prezzo: 1,30 euro per 2 vasetti da 125 gr
Ingredienti:
Acqua, semi di soia (8,7%), zucchero, sciroppo di glucosio-fruttosio, destrosio, fosfato di calcio, sale marino, amido modificato, addensante: carragenina, aromi, estratto di bacche di vaniglia, vitamine: Riboflavina (B2)-B12-D2, fermenti vivi.
Valori nutrizionali:
Energia 307 kj /73 kcal; grassi: 1,6 g di cui saturi 0,2 g; carboidrati: 11 g di cui zuccheri 9,8 g; fibre: 0,4 g; protenine: 3,4 g, Sale: 0,25 g, vitamina B2; 0,21 mg; vitamina b12: 0,38 µg, vitamina D 1,5 µg; calcio 120 mg.

A) Aspetto visivo
Liscio, senza grumi o depositi di siero è di colore bianco sporco.

B) Odore
Profumo leggero, poco vanigliato e dolce.

C) Consistenza
Liscia e vellutata, non eccessivamente liquida, poco farinosa.

D) Gusto
Dolce ma delicato, leggermente vanigliato, fresco e poco acido. Appena farinoso.

Provamel

Prezzo: 3,50 euro di 4 vasetti da 125 gr

Ingredienti:
Acqua, *fagioli di soia decorticati (7,9%), stabilizzante (pectina), *amido di mais, correttore di acidità (acido citrico), sale marino,fermenti vivi (Streptococcus thermophilus, Lactobacillus bulgaricus).

Valori nutrizionali medi per 100 gr:
Energia 181 kJ / 43 kcal; Grassi di cui 2.3 g saturi 0.4 g, monoinsaturi 0.5 g,
polinsaturi 1.4 g. Carboidrati di cui 0.5 g zuccheri 0 g Fibre 0.8 g Proteine 4.0 g Sale 0.18 g

Apprezzabili l’utilizzo dei fermenti e l’assenza di zucchero. Non ci sono fonti di calcio o di vitamine addizionali.

A) Aspetto visivo
Lo yogurt è bianco candido e budinoso, si distiguono chiaramente dei grumi e presenta un po’ di acqua sulla superficie. L’aspetto non è molto invitante dunque, ma la situazioni migliora dopo averlo mescolato brevemente.

B) Odore
Il sentore di soia è molto spiccato così come la punta acida ce ricorda molto gli yogurt vaccini più naturali.

C) Consistenza
Densa, compatta e non omogenea. Ricorda quasi un “Fruttolo” più che uno yogurt.

D) Gusto
Pastoso, leggermente acido e poco dolce è simile allo yogurt greco. Retrogusto amaro e leggermente erbaceo. Liscio e piacevole al palato.

E) Packaging
Pulito, fresco e invitante anche se l’immagine dimostrativa non assomiglia molto al contenuto del vasetto.
Furbo ma veritiero il bollino verde “zero sugars”.

Granarolo

Prezzo: 1,40 euro per due vasetti da 125 gr.

Ingredienti:
Estratto di soia 76% (acqua, semi di soiadecorticati (7%), preparazione dolciaria (zucchero, fruttosio 2,4% nel prodotto finito, citrato di calcio, amido modificato di mais, addensanti; carragenina; aromi naturali, vitamine: Riboflavina (B2), B12, D2, E) fibra alimentare 3,2%, fermenti vivi.

Valori nutrizionali medi per 100 g
Energia 375 kJ / 89 kcal, grassi 2,0 g, di cui: acidi grassi saturi 0,4 g; acidi grassi monoinsaturi 0,5 g; acidi grassi polinsaturi 1,1 g; carboidrati 12,4 g, di cui: zuccheri 11,8 g; fibre 3,2 g; proteine 3,2 g;sale 0,006 g, calcio 120 mg (15%VNR), Riboflavina (B2) 0,21 mg (15%VRN), Vitamina B12 0,38 μg (15%VNR)

Buona le presenza di fermenti vivi e vitamine. Il livello di zuccheri però è molto alto: come evidenzia la tabella nutrizionale sono ben 11, 8 gr su 100 totali.

A) Aspetto visivo
Lo yogurt è di colore beige chiaro, liscio e ricorda molto gli yogurt vaccini.

B) Odore
L’odore è dolce, fresco e zuccheroso. Il sentore di soia è praticamente inesistente.

C) Consistenza
Abbastanza liquida, omogenea e piacevole al cucchiaio.

D) Gusto
Dolce e vanigliato dal retrogusto mieloso. Farinoso al palato.

E) Packaging
Curato e capace di evidenziare tutti i punti di forza dello yogurt, anche i più ovvi (senza lattosio, senza glutine, soia italiana, aromi naturali, vitamine aggiunte). L’immagine del cucchiaino di yogurt è decisamente distante dalla realtà.

Soyasun

Prezzo: 1,99 per 4 vasetti da 100 gr

Ingredienti: Succo di soia (acqua, semi di soia 9%), fosfato di calcio, fermenti selezionati tra i quali Bifidus Bacterium ed Acidophilus. Prodotto garantito senza glutine. Soia senza OGM.

Valore energetico:
192 kJ (46 kcal), Proteine4,6 g; Carboidrati 0,7 g; Zuccheri 0,7 g; Grassi totali 2,7 g di cui:
Saturi0,4 g; Sale0,08 g; Calcio120 mg*
* 15% ADR (Assunzioni di riferimento di un adulto medio (8400 kJ/2000 kcal)

Nessuna aggiunta di zuccheri, presenza di fermenti vivi e aggiunta di calcio

A) Aspetto visivo
Leggermente acquoso in superficie, grumoso e color bianco cenere.

B) Odore
Il sentore di soia è forte e appena erbaceo, nel complesso la nota aromatica è leggera. 4

C) Consistenza
La consistenza è densa e resta leggermente grumosa anche dopo aver mescolato il preparato di soia.

D) Gusto
Fresco, appena percettibile la punta acida, non è amaro ma leggermente erbaceo.

E) Packaging
Minuto per una confezione da 4 vasetti e non particolarmente attraente. Anche se lo stile è un po’ da discount, l’immagine a scopo illustartivo è simile a quella dle contenuto originale.

Soja Nature Novandie (In’s)

Prezzo: 1,50 per 4 vasetti da 100 gr

Ingredienti: succo di soia 98,3% (acqua, sami di soia 8,6%); amido modificato di tapioca; fosfato tricalcico; sale; fermenti selezionati.

Valori nutrizionali medi per 100 gr:
Energia 169 kj / 41 kcal; grassi 2,1 gr di cui grassi saturi 0,4 gr; carboidtari: 1,2 gr; zuccheri 0,4 gr; fibre 1,2 gr; proteine 3,7 gr; sale 0,08 gr; calcio 120 mg (15%)*
*valori medi di riferimento

A) Aspetto visivo
Color bianco sporco, omogeneo e liscio.

B) Odore
Delicato, fresco, non erboso, punta dolce e leggermente acida.

C) Consistenza
Lo yogurt è denso ma non troppo compatto, liscio al cucchiaio

D) Gusto
Molto neutro, leggermente amaro e acidulo ma nel complesso abbastanza piatto

E)Packaging

Decisamente carente. Sembra fatto con paint e non evidenzia nessuna informazione utile rispetto allo yogurt.

Yogurt di soia: quale scegliere? La classifica

yogurt di soia: quale scegliere?

 

#5 Granarolo

Al gradino più basso del podio c’è lui, il Bianco Dolce della Granarolo. Troppo dolce, troppo vanigliato, troppo “finto”. Sarebbe un buon dessert alla soia – di yogurt proprio non possiamo parlare – se solo non fosse così liquido e granuloso.

#4 Soja Natural Novandie

Non si può dire che sia sgradevole, ma di certo nemmeno spiacevole. Il tratto più distintivo di questo yogurt di soia è il suo essere neutro in tutto e per tutto. Potrebbe essere usato con successo in cucina, magari per la tzatziki vegana.

#3 Provamel

La consistenza è piacevole, è cremoso e senza zuccheri. Il gusto però è  leggermente aggressivo, sa di sottobosco: un po’ troppo per la colazione…

#2 Valsoia

Sarà anche zuccheroso, ma è buono***: dolce, asprino quel tanto che basta e liscio al palato. A patto di non mangiarlo proprio tutte le mattine, ce lo si può godere di tanto in tanto (l’aggiunta di fermenti, calcio e vitamine ci fa sentire meno in colpa).

***in commercio c’è anche il Bianco Naturale (io ho provato il Bianco Dolce).

#1 Soyasun

È lui il compromesso perfetto fra gusto – piacevole e senza retrogusti inaspettati – e salute – no a zuccheri aggiunti, sì all’aggiunta di fermenti e calcio. In più la consistenza densa lo rende utile alla preparazione di dolci da forno e cheese-cake vegane.

E tu quale yogurt vegano scegli? Dire “quello fatto in casa” non vale. Fai sentire meno in colpa tutte noi consumatrici del XXI sec. e confessa il tuo peccato d’acquisto. L’autoproduzione è una gran cosa, ma anche avere il tempo per fare una passeggiata, di tanto in tanto, non è male.

 

6 risposte a “Yogurt di soia: quale scegliere? Test d’assaggio”

  1. Per me i migliori sono quelli della SoyaLife. Purtroppo non riesco più a trovarli 🙁

    1. Ciao Fabio, io li ho trovati da Penny Market. Esiste nella tua zona?

  2. Sabina Carlozzo dice: Rispondi

    Concordo! Sojasun è veramente buonissimo. Ho fatto una salsina con questo yoghurt, aglio, un po’ di origano, 1 cucchiaio di olio d’oliva e un pizzico di sale. L’ho fatta spesso per i miei genitori perché gli è piaciuta moltissimo.

    1. Ciao Sabrina, anche io lo uso spesso per fare la tzatziki!

  3. laura bianchi dice: Rispondi

    Il sojasun soia bianco senza zuccheri è per me il migliore yogurt in assoluto.
    Bianco, denso, gusto corposo, profumo di yogurt intenso.
    Il valsoia purtroppo non lo sanno fare granchè (mi spiace sinceramente dirlo, è un’azienda che stimo), colore marroncino, consistenza abbastanza fluida, odore “erboso”, il gusto c’è di meglio.
    Il granarolo poco meglio del valsoia ma è un’azienda che sta producendo adesso anche prodotti vegetali ma da sempre produce prodotti caseari, quindi cerca di prendere tutti per amore delle tasche gonfie e questo non è corretto,
    Il provamel lo ricordo bene un po per tutto ma adesso non saprei descrivere nei dettagli.
    Da sempre amante dello yogurt posso dire che i prodotti vegetali li trovo di lunga meglio di quelli animali che, purtroppo consumavo incoscientemente anch’io.
    P.S. yogurt, gelati, brioss, bevande e burger vegan vengono apprezzati moltissimo anche dai miei gatti!

    1. Ciao Laura!
      Sai che ultimamente ho provato il Sojade e mi piace moltissimo?

Lascia un commento

2 + tredici =