GALANI… VEGANI

GALANI VEGANI

Dopo le frittelle ho deciso di sfornare o meglio, di friggere anche i galani vegani. A me non piacciono troppo sottili, li preferisco un po’ più sostanziosi ed annegati nello zucchero a velo.
Ecco quindi la mia semplice ricetta, fatta un po’ ad occhio, come tutte le mie trovate più riuscite.

DI COSA HO BISOGNO:

-100 gr farina 00
-100 gr farina di farro
-60 gr zucchero di canna
-40 ml olio di semi di mais
-50 ml liquore agrumato (oppure grappa + scorza limone e arancia grattugiati)
-una punta di bicarbonato + 1 cucchiaino di aceto di mele
-1 pizzico di sale
-latte di riso q.b (circa 30 ml)
-olio di arachide per friggere

ALL’OPERA:

Unite le due farine allo zucchero e mescolate, aggiungete il sale e il bicarbonato a cui verserete sopra l’aceto.
Fate la fonte al centro e versate olio e liquore agrumato (il mio era al mandarino, ma va bene anche il limoncello).
Iniziate ad impastare e se lo trovate troppo difficoltoso aggiungete un po’ di latte vegetale. Lasciate riposare l’impasto per qualche minuto.

Dividete l’impasto in più parti e passatene ognuna nella macchina per tirare la pasta. Io l’ho passata quattro volte circa: le prime due con la rotella sul numero 2 e le ultime con la rotella al numero 4. Ma dipende da quanto sottili li volete. Date ai vostri galani vegani la forma che preferite usando una rotella seghettata (io l’ho smarrita, mannaggia!)

N.B: se la pasta si sfalda durante questo procedimento non disperate, succede a tutti, basta aggiungere ancora farina q.b. 🙂

Friggete i galani vegani poco per volta nell’olio di arachide caldo, ma non bollente. Per capire se è pronto immergete uno stuzzicadente, se l’olio farà subito delle mini bollicine attorno al legnetto significa che la temperatura è giusta. Girateli a metà cottura e non fateli scurire troppo.

Lasciateli riposare sulla carta assorbente e serviteli spolverizzari di zucchero a velo.

 

GALANI VEGANI

 

GALANI VEGANI

 

GALANI VEGANI

Lascia un commento

Protected by WP Anti Spam