FALAFEL AL FORNO

FALAFEL AL FORNO

Follow my blog with Bloglovin

Perchè mi ritrovo a fare il falafel al forno? Sono a Liverpool, mi propinano falafel in tutte le salse da mattina a sera, ed è sempre fritto. Ho pensato allora di cambiare ma di poco, giusto per non privarsi della bontà del falafel mantenendo, allo stesso tempo, un certo “decoro salutistico”!
Via allora col falafel al forno!

DI COSA HO BISOGNO:

-150 gr ceci secchi (330 gr ceci cotti)
-3 cucchiai prezzemolo tritato
-1/2 cipolla
-2 spicchi aglio
-succo 1/2 limone
-1 cucchiaio olio evo
-sale; pepe; cumino; paprika dolce; coriandolo

Frullate i ceci lessati abbondantemente (stacuocete leggermente) con mezza cipolla finemente tritata, due spicchi d’aglio schiacciati, le spezie, il prezzemolo ed il succo di mezzo limone.
N.b: se il tutto risulta troppo secco ed il frullatore non è in grado di fare il suo dovere, provate ad aggiungere un goccino d’olio ed un filino di acqua. Nel caso, per ridare solidità alla polpetta, aggiungete della farina di ceci.

Fate delle polpettine piccole che appiattirete leggermente ed adagiatele su una teglia da forno unta d’olio, infornatele a 180-190° per circa 20 minuti ricordandovi di girarle a metà cottura.

Servite le vostre polpette di falafel al forno con un’insalatina fresca condita con della salsa yogurt vegan.

FALAFEL AL FORNO

 

 

Lascia un commento

quattro × quattro =