4 BURGER VEGANI VELOCI E A PROVA DI IMBRANATO

Perché i burger vegani sono buoni, veloci e pure facili! Ecco quattro ricette for dummies.

#1 Burger vegani di quinoa e cavolo romanesco

La parte più laboriosa della ricetta è quella della cottura dei fagioli (nulla ti vieta di prenderli in scatola, facciamo che non lo dico a nessuno), del cavolo e della quinoa. Cosa che potresti decidere di fare il giorno prima se avessi proprio poco tempo a disposizione da dedicare ai tuoi burger.

#2 Burger vegani di lenticchie

Ti svelo subito il tocco segreto della ricetta, quello che regala quel quid in più alle lenticchie rendendo il burger davvero saporito: io aggiungo una manciata di capperi dissalati e qualche pomodoro secco. Una punta di sapore acceso non guasta mai!

 #3 Burger vegani di lupini e patate

Ammetto candidamente che odio sbucciare i lupini e probabilmente odierai farlo anche tu. Ma una volta superato lo scoglio è tutto in discesa. I burger sono morbidi, sostanziosi e perfetti per un panino alle verdure, come suggerisce la ricetta.

#4 Mini burger vegani di piselli e fagioli

La cosa che preferisco di questi mini burger, oltre alla semplicità estrema della ricetta, è il formato. La loro taglia mini li rende dei bocconcini dorati ottimi da spizzicare all’aperitivo con una birra artigianale o l’insostituibile prosecco fresco.

Lascia un commento

14 + 10 =