Come ti cucino la rapa. Qualche vegan spunto per riabilitare le rape in cucina

come usare le rape in cucina vegan

Che noia le rape. Che palle pelarle. Ci mettono tantissimo a cuocere. Non sanno di niente. Al massimo un paio di ravanelli in insalata che sono piccoli e carini, ma usare le rape in cucina no, non ci penso nemmeno.
Alzi la mano chi, almeno una volta, non ha pensato queste esatte parole e ha lasciato a marcire dal frittivendolo le rape, anche se, in fondo in fondo, un po’ di voglia di agguantarle e portarle a casa c’era.

Per evitare di fissare le rape appena comprate e chiedersi da dove cominciare a renderle commestibili, ecco qualche idea per (ri)abilitare le rape alla cucina vegana.

Partiamo dall’identikit della rapa

Appartiene alla famiglia delle rassicaceae ed è una pianta coltivata per la radice commestibile, bassa e tonda.
Anche se tu non ne distingui mezza, esistono molte varietà di rape, tra cui:

Rapa rossa
Rapa bianca
Rapa nera (o ravano nero)
Sedano rapa
Cime di rapa
Cavolo rapa

Composizione e proprietà delle rape

Le rape, nonostante l’aspetto rude, nascondono un cuore tenero, ricco di proprietà benefiche.

Le rape sono disintossicanti perchè ricche di zolfo e di flavonoidi, come la quercitina, che ha un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Sono anche antinfiammatorie grazie al gerfanato e svolgono un’azione riequilibrante e carlmante durante il ciclo mestruale.

Le rape sono fatte per il 90% d’acqua e sono dunque altamente ipocaloriche (evviva!). Il restante 10% è ripartito tra sali minerali, proteine e glucidi.

Come usare le rape in cucina 

Se ce la fai a sbucciarle – ci vuole solo un po’ di pazienza e abilità con il coltello – scoprirai che le rape sono incredibilmente versatili.

Crude in insalata, stufate, sottaceto, marinate, cotte al forno, arrostite, in purea o semplicemente bollite… i modi per cucinare le rape sono veramente moltissimi.

Io, ad esempio o rivisitato la coleslaw salad preparandola con cavolo cappuccio viola e rapa rossa:

come usare la rapa in cucina vegan

Sempre con la rapa rossa, ecco l’idea per un sugo stuzzicante e decisamente scenografico:

come usare le rape in cucina vegan

Il sedano rapa poi, può trasformarsi in un secondo piatto goloso e veganissimo: la cotoletta impanata.

come usare la rapa in cucina

Con i ravanelli? Non la solita insalata! Prova la raita indiana in versione vegan:

come usare le rape in cucina

Ultima creazione: la rapa nera – che in realtà sbucciata è bianca – leggermente sbollentata e poi grigliata, condita con un soffritto di cipolla a cui ho aggiunto prezzemolo, sale alle erbe e alga kombu in polvere per donare un sapore marino.

come usare la rapa in cucina vegan

L’idea è quella di riprodurre una sorta di filetto di pesce alla griglia, accompagnato da patate novelle e un purè di patate viola preparato con patate viola bollite e schiacciate, rimesse sul fuoco assieme a poco burro di soia e del latte d’avena.

come usare le rape in cucina

Un piatto davvero gustoso fatto solamente di tuberi e radici!

E con le cime di rapa … qualcuno ha detto orecchiette alla trapanese? Ovviamente senza acciughe … cruelty free è meglio!

Per restare sempre aggiornato con le me news, iscriviti alla newsletter gratuita! 

Lascia un commento

dodici − quattro =