Lo conosci il tramezzino salsa indiana? Provalo vegan

tramezzino salsa indiana vegano

Una chicca veneziana, in chiave vegetale

Probabilmente se non sei di Venezia o di Mestre non lo conosci. Parlo del celebre “tramezzino salsa indiana” che popola le vetrine degli snack bar dell’isola e della terraferma. La ricetta non è mai la stessa, eppure l’aspetto e il sapore sono sempre simili. C’è anche chi lo chiama “il piccantino“.

Nella versione tradizionale il tramezzino salsa indiana è un mix di affettati, verdure (come il peperone) e salsa piccante.

Ecco. Io mi sono inventata il tramezzino salsa indiana vegan. Te lo presento nella sua versione più semplice e immediata ma puoi donargli più corpo e consistenza aggiungendo dei salumi vegetali tritati come il mio salamino piccante vegano fatto in casa.

La ricetta del tramezzino salsa indiana vegan

Ingredienti per 6 tramezzini con il sorriso (alla veneziana!)

  • 30 g di granulare di soia (fiocchi di soia disidratati)
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 350 g di ceci cotti
  • 230 g peperoni grigliati sottolio
  • 70 g di pomodori secchi sottolio
  • 1 cucchiaio di salsa harissa
  • abbondante garam masala rosso (o curry) in polvere
  • sale q.b
  • pane da tramezzino q.b

Lascia la soia disidrata ammollata in acqua calda e salsa di soia per circa 15 minuti. Poi scolala e strizzala per bene.

Frulla i ceci con i peperoni e i pomodori secchi non troppo a lungo ma abbastanza grossolanamente.

Aggiungi la salsa di soia al composto frullato e condisci con la salsa harissa, il garam masala o il curry e un po’ di sale fino.

Mescola fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Componi il tramezzino salsa indiana vegan spalmando della maionese vegetale sulle fette di pane e farcendo con abbondante ripieno.

Lascia un commento

8 + 18 =