Ho fatto la pizza in tazza vegan al microonde e ne sono entusiasta

Pizza in tazza vegan al microonde ricetta

Sarò breve, almeno tanto quanto è veloce questa ricetta per la pizza in tazza vegan cotta al microonde. L’ho provata ieri in un uggioso pomeriggio di lavoro, nel bel mezzo di un blocco creativo. È bastato un assaggio di pizza mug vegan per mandare ogni ansia a farsi benedire. Cucchiaio dopo cucchiaio questa pizza vegan in tazza – sì, ha il sapore di una pizza! – fatta al microonde mi ha insegnato che tutto è possibile. Anche riprendersi dal blocco dello scrittore grazie a una sonora trashata, appena diventata il mio must dell’estate 2017.

Ingredienti per la pizza in tazza vegan:

-4 cucchiai di farina 0
-1 pizzico* di lievito di birra in polvere
-2 pizzichi di bicarbonato
-2 pizzichi di sale fino
-3 cucchiai di latte d’avena
-1 cucchiaio d’olio evo
-3 cucchiai di passata di pomodoro
-origano e basilico q.b
-1 cucchiaio di mozzarella vegan**

*la punta di un cucchiaino da caffè

**la mia preparazione veloce consiste nel fare una besciamella con 50 gr di farina di riso, 1 cucchiaino di sale alle erbe, 25 ml di olio evo, 25 ml di olio di semi di girasole e circa 1/2 l di latte di avena. Una volta raggiunta una consistenza densa e corposa, spegni il fuoco e aggiungi due cucchiai di yogurt di soia al naturale. Conserva la restante dose in frigorifero per preparare altre pizze vegane tradizionali.

La ricetta per la pizza in tazza al microonde vegana: 

Mescola gli ingredienti secchi sul fondo della mug (farina, lievito e bicarbonato). Aggiungi olio, latte, sale e mescola nuovamente.

A questo punto, completa con la passata di pomodoro, qualche cucchiaino di mozzarella, origano e basilico. Setta il microonde a 1200w e cuoci per 1,30 minuti. Se il tuo microonde non raggiunge quella potenza, basterà lasciare la mug in microonde qualche istante in più.

Pizza vegan in tazza al microonde ricetta

Questa pizza in tazza vegan al microonde si mangia con il cucchiaio, ha tutti i sapori della pizza margherita e si prepara in pochissimo tempo. Non ci vedo nessuna controindicazione che non sia la dipendenza cronica da pizza mug. In ogni caso c’è di peggio, no?

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

1 × due =