Biscotti vegan al tahin senza zucchero. Se non li provi non ci credi

biscotti vegan al tahin

Dei biscottoni proteici, senza zucchero raffinato e buonissimi, perfetti per la colazione. Ecco perché dovresti provare i miei biscotti vegan alla tahina!

Non sono una fan dei dolci ma quando mi sveglio presto al mattino ho voglia di biscotti, biscottini e briochine. Sento soprattutto il bisogno di saziarmi e fare il pieno di energie per non ritrovarmi a fare spuntini junk di metà mattina if you know what I mean! In questi biscotti vegan al tahin ho trovato la soluzione perfetta perché sono nutrienti, proteici e golosi senza contenere “grassi cattivi” o zuccheri raffinati.

Puoi infornarli la domenica mattina e conservarli all’interno di un contenitore ermetico per 3-4 giorni. Colazione settimanale risolta!

Ma sono anche un ottimo snack da borsetta.

Gli ingredienti per i biscotti vegan al tahin

Dosi per 12 biscotti

  • 80 gr di farina di mandorle
  • 40 grammi di farina di avena
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1/4 di cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di tahini
  • 50 gr di sciroppo d’acero
  • 50 gr di cocco bio in cucina Fior di Loto (burro di cocco)*
  • 40 ml di latte di riso e castagna (o altro latte vegetale)

*si può omettere aumentando la dose di sciroppo d’acero (a 80 grammi) e aggiungendo tanto latte quando è necessario a impastare (probabilmente ne basteranno 20 ml)

La ricetta dei biscotti vegan alla tahina

Riunisci gli ingredienti secchi all’interno di una ciotola e mescola.

Fai lo stesso con gli ingredienti semi liquidi (tahina, burro di cocco e sciroppo d’acero) e amalgamali bene.

Tieni da parte il latte.

Incorpora il mix di tahina, cocco e scriroppo d’acero alla farina. Devi ottenere un impasto simile a quello della pasta frolla. Usa il latte per ottenere la giusta consistenza.

Dopo aver creato una palla omogenea d’impasto, dividilo in 12 palline uguali tra loro il più possibile.

Disponi le palline equidistanti sopra un foglio di carta forno e ricoprire con un altro foglio delle stesse dimensioni.

Schiaccia ogni pallina con il fondo di un bicchiere, elimina il foglio superiore e rifila i bordi con un coppapasta che dovrà essere appena più piccolo del fondo di bicchiere.

Inforna i biscotti vegan a tahin a 180° per circa 20 minuti.

Per un tocco in più rotola le palline d’impasto nei semi di papavero prima di schiacciarle e creare i biscotti

Una risposta a “Biscotti vegan al tahin senza zucchero. Se non li provi non ci credi”

  1. IL CIOCCOLATO E’ SEMPRE UNA OTTIMA SCELTA, PERCHE’ LUI CAPISCE

Lascia un commento

3 × 5 =